sabato 10 novembre 2012


Ammettevo che non tutti nascono eroi, e che un mondo in cui tutti fossero come lui, cioè onesti e inermi, sarebbe tollerabile, ma questo è un mondo irreale. Nel mondo reale gli armati esistono, costruiscono Auschwitz, e gli onesti e inermi spianano la loro strada; perciò di Auschwitz deve rispondere ogni tedesco, anzi, ogni uomo, e dopo Auschwitz non è più lecito essere inermi.
Primo Levi, Il sistema periodico.

13 commenti:

  1. E guarda che e' cosi' anche adesso, seppur in un un contesto fortunatamente diverso....

    Francesco non loggato, buona domenica Isi

    RispondiElimina
  2. la lucidità di Levi mi devasta sempre

    RispondiElimina
  3. Primo Levi lascia sempre ammutoliti, incapaci di aggiungere qualcosa a quanto detto da lui...

    RispondiElimina
  4. Mi aspettavo un post del genere verso la fine di gennaio... ma ha lo stesso il suo perché :)

    RispondiElimina
  5. E' il secondo post che leggo oggi che parla di Primo Levi. Coincidenza?

    RispondiElimina
  6. C'è questa cosa strana per la quale i cattivi sono sempre i tedeschi,
    In realtà, oggettivamente, ovvero con una stima precisa di vittime passate e future, i cattivi sono gli USA.
    Però qui scrivi Auschwitz e non Bophal o Nagasaki oppure Iraq o Vietnam ed agente orange.
    Ecco, saremo sempre inermi se continuiamo ad accettare la morale malata imposta dai vincitori.

    RispondiElimina
  7. ha ragione
    e forse basterebbe armarsi di coraggio
    ciao isi

    RispondiElimina
  8. Qualche anno fa dei programmatori crearono un gioco in cui non era chiaro l'obiettivo.
    I primi anni si formo una community che creava citta' e usava tutto il potenziale del gioco per svilupparlo.

    Quando ebbero creato un bel mondo, il gioco divenne famoso e arrivarono sulla piattaforma persone che, non avendo la voglia o la pazienza per creare, si dilettavano a distruggere (era una delle possibilita' del gioco).
    Purtroppo erano la maggiorparte e il bel gioco fini'.


    RispondiElimina
  9. Sperando che tutto procede bene, ti giungano
    i miei più cari auguri di pace e serenità
    e che il nuovo anno possa realizzare la maggior parte dei tuoi desideri

    RispondiElimina
  10. mi associo a fracatz, perché quest'assenza dal web è ingiustificata...
    ;-)

    t.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. urca, vedo adesso che la piattaforma non ha preso le mie credenziali..sono tenebrae

      Elimina
  11. sperando che tu sia solo demotivata. buon anno

    RispondiElimina