giovedì 9 febbraio 2012

In italiano no, eh?

Questa l'ho vista sul sito di un'azienda italiana. E poi ci si lamenta che nessuno sa più l'italiano.

Il settore commercial (retail, uffici, logistica) rappresenta la maggioranza del portafoglio gestito (...). Caratteristiche del portafoglio sono la localizzazione nelle principali città (...) tassi di occupancy e partnership di lungo termine con tenant di elevato standing...

(i corsivi/grassetti sono miei)


22 commenti:

  1. Non mi avrebbero mai come cliente.

    RispondiElimina
  2. ..ma è un annuncio molto cool, future oriented, che diamine, sicuramente non trash...(ho dovuto cercare tenant in rete, il mio inglese tecnico non lo contemplava...;-))) )

    RispondiElimina
  3. marò, divento una belva.
    che vuoi? che vendi? a chi lo vuoi vendere?
    a volte desidero che si applichi l'invito di parlare come si mangia: dubito che certi ... creativi? pubblicitari? si nutrano di hotdog ed hamburgers o tuttalpiù di steaks

    RispondiElimina
  4. occupancy...
    non dormirò questa notte.

    t&t

    RispondiElimina
  5. Legge di Gummidge: Il costo di una expertise è inversamente proporzionale al numero di parole comprensibili

    RispondiElimina
  6. minchia, signor tenant!
    (saranno morattiani, nel senso di Letizia: impresa, internet, inglese q.b.)
    ciao

    RispondiElimina
  7. escort
    escort
    escort
    basta una parola per un sogno crepuscolare
    (il resto non conta)

    RispondiElimina
  8. che devo dire isi cara, da grafico e pure copy ammetto che basta girarla in inglese e qualsiasi cagata va benone

    RispondiElimina
  9. ogannaianna! che branco di markettari depressi.

    RispondiElimina
  10. Ormai basta qualche parolina di inglese per acchiappare i gonzi.

    RispondiElimina
  11. Certe volte ammiro i francesi con il loro strenuo protezionismo.
    Lamps.
    ALuya

    RispondiElimina
  12. il "tenant di elevato standing" è terriboli! da brivido!!

    RispondiElimina
  13. Analizzandoli sotto il profilo del kaizen ovvero del continuous improvement, questi signori avrebbero bisogno di un profondo reingeneering della loro marketing strategy posizionandola in un'ottica di customer satisfaction. Almeno credo...

    RispondiElimina
  14. Gli spagnoli sono talmente nazionalisti da tradurre anche "mouse": ratòn.

    RispondiElimina
  15. Già. l'italiano è destinato a scomparire....
    SIGH! :)))

    RispondiElimina
  16. Io pure mi stranisco facilmente...

    RispondiElimina
  17. io non riesco più a capire gli annunci di lavoro. ci sono delle definizioni veramente da lambiccarsi.
    a volte mi viene il dubbio che sia una non-spiegazione proprio voluta. o come se il lavoro si stesse talmente rarefacendo da non poter trovare più dei termini chiari per capire di cosa esattamente si tratti.

    RispondiElimina
  18. Difatti il portafoglio si porta nella tasca didietro

    RispondiElimina
  19. Piu' usano questo italiacanese, piu'sono scarsi.
    Devo però osservare che ci sono aree del paese, ad esempio la costipazione milanese, dove questo patetico e povero modo di esprimersi è diffuso.
    L'orrido antiambientale influenza anche la lingua e viceversa.

    RispondiElimina
  20. Ciao io sono Gaia...
    io con il mio lavoro mi accorgo che spesso mi ritrovo ad usare termini inglesi per esprimere un concetto...le parole escono prima che io riesca a frenarle!
    peccato che l'italiano abbia subito tutte queste influenze, è una lingua bella e colta, meriterebbe di esser rispettata :)
    ciao, Gaia

    RispondiElimina