lunedì 8 ottobre 2012

delle equazioni, dei vestiti e dei lombrichi


Prima c'erano le equazioni: x e numeri da tutte le parti, che giravano attorno a me. Alcune impossibili da risolvere. Altre, avrei potuto risolverle, ma appena stavo arrivando alla soluzione ecco che le x si spostavano,  i numeri cambiavano, e poi si aggiungevano le y e le z, e io non riuscivo a risolverne nemmeno una.

Dopo eravamo in quel posto elegante, solo che per entrare lì occorreva cambiarsi; io entravo e uscivo dallo spogliatoio in continuazione, ogni volta vestita in un modo diverso, ma non mi piaceva mai il modo come ero vestita. Quando finalmente sono riuscita a vestirmi in un modo che mi piacesse mi sono accorta di non avere le scarpe. Le ho cercate ovunque, le scarpe, ma non le ho trovate. Sono rimasta scalza.

E poi, la piscina, il cui bordo era cosparso di insetti e di lombrichi. Decido di sterminarli con  la candeggina, ma man mano che buttavo la candeggina sui lombrichi, questi si gonfiavano gonfiavano gonfiavano, e più candeggina ci buttavo sopra, più loro si gonfiavano. Aspettavo che esplodessero, ma non esplodevano.


9 commenti:

  1. Chissà cosa ne penserebbe uno psicanalista... :)

    RispondiElimina
  2. mi basta ciò che penso io! :)

    RispondiElimina
  3. il terzo è il più inquietante.
    i primi due ordinaria amministrazione.
    ben svegliata!

    RispondiElimina
  4. e ancora non ti ho insegnato a cucinare le cime di rapa:-D

    RispondiElimina
  5. la peperonata la sera non bisognerebbe mangiarla! :-))))

    RispondiElimina
  6. arancio, ho paura di trovare l'interpretazione del terzo, soprattutto mettendolo in relazione con i primi due.

    cir, uh, non oso pensare aglio effetti? ;)

    lau, la si potrebbe abbinare alle cime di rapa.

    RispondiElimina
  7. pane per Sigmund, le prime due indicano una ricerca personale, la terza secondo me è del registro delle paure

    RispondiElimina
  8. Non sono psicologa, non improvviserò una spiegazione più o meno plausibile.
    Però una volta ho sognato reazioni chimiche storte (proprio inclinate) che non riuscivo a bilanciare/raddrizzare, integrali singoli e doppi vagare nell'aere...vabè, erano i giorni prima degli esami di chimica e matematica, mi sa che non fanno testo :D
    la sera mangia leggero, però ;D

    RispondiElimina
  9. sei messa bene! :) coraggio! insisti con la candeggina. ciao

    RispondiElimina